Nei Dintorni

Villa Luisa e Massa Lubrense, dalla collina al mare, cosa vedere:

Villa Murat, situata nel borgo di Santa Maria Annunziata a pochi passi da Villa Luisa, in uno dei più incantevoli scorci su Capri e sul golfo di Napoli. La Villa fù costruita nel XVII secolo ed alla fine del 700 venne acquistata dalla famiglia Rossi e fù Andrea Rossi ad ospitare, per alcuni giorni nell’ottobre del 1800, Gioacchino Murat, re di Napoli e cognato di Napoleone Bonaparte. Qui, di fronte all’isola azzurra, il 17 ottobre fu firmato l'atto di resa da parte di Sir Hudson Lowe. Oggi la Villa appartiene alla famiglia Sersale che l'ha restaurata, riportandola agli antichi splendori, e ne ha fatto un luogo per eventi esclusivi e vacanze di lusso. Su prenotazione è possibile visitarla all'interno.

Sempre a poca distanza da Villa Luisa troviamo la Chiesa dell'Annunziata, di origini trecentesche, dai pregevoli intarsi marmorei; Il Belvedere con l'adiacente Torre Turbolo ed una splendida vista sull'isola di Capri, Punta San Lorenzo, Monte San Costanzo e tutto il Golfo di Napoli;

Per chi ama il mare
Le Spiagge di Massa Lubrense da anni portano a casa l'ambita Bandiera Blu, il più prestigioso dei riconoscimenti esistenti in materia di qualità  delle acque marine, qualità della costa, servizi e misure di sicurezza, educazione ambientale ed informazione.
Marina della Lobra,
Marina del Cantone, nella baia di Nerano, una spiaggia ampia, con zone libere, stabilimenti balneari e ristoranti costruti su palafitte
L'esposizione al Sud e le montagne che la riparano dal vento fanno sì che qui sia possibile godersi le belle giornate di sole da fine marzo a ottobre inoltrato. L'acqua è sempre pulitissima e gradevolmente fresca.
Da Marina del Cantone parte un sentiero che, in un quarto d'ora circa di cammino, conduce alla Baia di Recommone. Nell'insenatura si trovano due grotte: la Grotta di Recommone e la Grotta dei Pescatori, particolarmente gradevoli per prendere un po' di fresco nelle giornate estive.
Baia Delle Sirene, tra le spiaggie più belle di Massa Lubrense, un' insenatura tra la Punta San Lorenzo e la Cala di Mitigliano, nel cuore del Parco marino di Punta Campanella.

Lo scoglio di Vervece, situato a breve distanza dalla spiaggia di Marina della Lobra dove ogni anno viene deposta dai sub una corona di fiori alla statua bronzea della Madonna situata ad una quindicina di metri di profondità;
La baia di Jeranto, inserita nell’Area Marina Protetta di Punta Campanella, si divide in due aree: la Baia Grande e la Baia Piccola separate da Punta Capitello. La Baia nella sua interezza si apre tra il Promontorio di Punta Campanella, che divide il Golfo di Napoli da quello di Salerno tuffandosi a strapiombo nel mare di fronte a Capri, ed il Promontorio di Montalto, riconoscibile per le sue tre cime, alla cui sommità è visibile la cinquecentesca Torre di Montalto, parte del sistema difensivo costiero contro le incursioni saracene. Percorrendo il sentiero che parte dall'abitato di Nerano, è possibile arrivare alla Torre, scendere fino alla spiaggia o visitare gli antichi edifici rurali, le strutture di pertinenza della cava, restaurati dal FAI che si affacciano sul mare, silenziosi testimoni di un passato di duro lavoro e fatica.
Parco Marino di Punta Campanella, creato negli anni '90 per tutelare il patrimonio naturale della penisola. Stupendo ed incontaminato lembo di terra tra i golfi di Napoli e Salerno, presidiata dalla Torre di Punta Campanella, costruita dagli Angioini per difendere la popolazione dalle incursioni saracene sui resti di una villa romana di epoca imperiale di proprietà della famiglia di Augusto;

Per gli amanti del trekking le passeggiate sono tantissime, basta indossare un paio di scarponcini da montagna e via tra limoneti, orti, uliveti fino a trovarsi sospesi su panorami a strapiombo sul mare: Monte San Costanzo, le Tore con la pineta, Torca difronte alle mitiche isolette de Li Galli, la Baia di Ieranto a picco sul mare, Punta Campanella fino al Tempio della Dea Minerva, dove il mito vuole vivessero le Sirene che ammaliarono Ulisse.

Una vacanza a Villa Luisa Sorrento, villa vacanze, è anche l'occasione per visitare le altre bellezze della Campania come Sorrento, Pompei, Positano, Amalfi, Ravello, Capri.